Salta al contenuto principale

Il 14 ottobre 2020 l’Assemblea Generale ha approvato all’unanimità il nuovo Statuto dell’Associazione.

Di seguito una sintesi delle caratteristiche degli Organi della Governance, la cui operatività diventerà effettiva dalle prossime elezioni del Presidente dell’Associazione che si terranno nell’anno 2021.

 

Presidente

Il Presidente ha la rappresentanza legale dell’Associazione in sede negoziale, giudiziaria e amministrativa.

Dura in carica quattro anni, adotta i provvedimenti necessari per il miglior svolgimento dell’attività dell’Associazione e cura che tutti gli atti dell’Associazione siano compiuti a norma dello Statuto e dei regolamenti collegati

In casi straordinari di urgenza può esercitare - salvo ratifica - i poteri del Consiglio Generale e del Consiglio di Presidenza.

Il 29 novembre 2017 Antonio Mattio è stato eletto Presidente dell'Associazione per il triennio 2017-2020; l’Assemblea Generale dell’Associazione ha prorogato tale mandato per l’anno 2021.

 

Consiglio di Presidenza

È composto dal Presidente dell'Associazione, da sei Vice-Presidenti e dal Tesoriere.
Dal 29 novembre 2017 il Comitato di Presidenza dell'Associazione è così composto:

Antonio Mattio

Presidente

Gianluigi Garelli

Vice presidente

Federico Menaldo

Vice presidente

Elena Capitolo

Vice presidente

Paola Orsini

Vice presidente

Patrizia Mattioda

Vice presidente

Alessandro Gilardi

Vice presidente

Marco Rosso

Tesoriere

Consiglio Generale

  • Stabilisce le direttive per la stipula dei contratti e accordi collettivi di lavoro e provvede ad approvarli in via definitiva unitamente agli indirizzi in tema di bilateralità
  • Nomina i rappresentanti dell’Associazione in Enti e Organismi esterni su proposta del Presidente, ivi compresi i Presidenti degli enti bilaterali;
  • Delibera la presentazione all’Assemblea del bilancio consuntivi e del bilancio preventivo;
  • Propone all'Assemblea la delibera contributiva, predisposta dal Consiglio di Presidenza;
  • Svolge gli altri compiti ad esso demandati dallo Statuto.

 

Assemblea dei Soci

È costituita dai rappresentanti di tutte le imprese associate e si riunisce almeno una volta l'anno.

  • Determina le direttive di massima dell’attività dell’Associazione;
  • Elegge e revoca il Presidente e su proposta di questi, i Vice Presidenti ed il Tesoriere;
  • Approva la relazione annuale presentata dal Consiglio Generale;
  • Approva il bilancio.

 

Altri organi

 

Commissione di designazione

Composta da tre componenti effettivi ed un componente supplente individuati dal Collegio dei Probiviri, espressione qualificata delle imprese associate che, prima della scadenza del mandato del Presidente in carica, procede alle consultazioni per l’individuazione dei candidati alla carica di Presidente per il successivo mandato.

Commissioni Referenti

Nell’ambito dell’Associazione sono costituite le seguenti Commissioni Referenti:

  • Relazioni Industriali ed Affari Sociali
  • Rapporti interni
  • Opere Pubbliche
  • Centro Studi
  • Edilizia e Territorio
  • Tecnologia e Innovazione

E’ compito delle Commissioni Referenti elaborare, formulare pareri e suggerire iniziative in ordine alle questioni rientranti nel rispettivo settore di competenza.

Il Consiglio Generale può istituire Commissioni di lavoro su temi di interesse generale e specifico, compatibili con gli scopi dell’Associazione.

Collegio dei garanti contabili

Esercita il controllo sull’amministrazione del fondo comune e sulla gestione economico-finanziaria dell’Associazione e ne riferisce all’Assemblea. Le funzioni di controllo contabile possono essere assegnate ad un Revisore ufficiale dei conti.

Collegio dei Probiviri

L’Assemblea elegge cinque Probiviri che designano al loro interno un coordinatore.

Ai Probiviri è demandata la risoluzione di qualsiasi controversia insorta tra gli associati e l’Associazione, ovvero tra associati, che non si sia potuta risolvere bonariamente.

Gruppo Giovani Imprenditori Edili

Nell’ambito dell’Associazione è costituito il Gruppo Giovani Imprenditori Edili – Ance Torino.

Il Gruppo opera in base ad un proprio regolamento ed ha lo scopo di:

  • stimolare nei giovani imprenditori edili lo spirito associativo e la libera iniziativa, di cui l’attività imprenditoriale è precipua manifestazione;
  • esaminare i problemi specifici interessanti i giovani imprenditori edili, per il migliore inserimento di questi nelle attività industriali ed economiche del paese;
  • promuovere iniziative e ricerche per lo sviluppo dei valori associativi e per la qualificazione dell’immagine della categoria, contribuendo alla vita dell’Associazione con l’apporto di idee e progetti;
  • mantenere contatti con organismi similari nazionali e stranieri, nonché con quelli del mondo accademico, socio-culturale e scientifico.