Accesso utente

I requisiti richiesti

Lo Statuto del Collegio Costruttori stabilisce le tipologie delle imprese che possono aderire al Collegio distinguendo fra Imprese Associate e Soci Aggregati.

 

Imprese Associate

Possono far parte dell’Associazione le imprese di costruzioni edili ed appaltatrici di opere pubbliche e private, i promotori di iniziative edilizie, e in genere tutte le imprese che, comunque denominate e sotto qualsiasi forma e ragione sociale, anche cooperativistica e consortile, esercitano attività nel campo dell’edilizia e di quelle ad essa connesse per sussidiarietà e complementarietà.

Nella categoria promotori di iniziative edilizie si identificano quelle imprese professionalmente qualificate che hanno per scopo la promozione delle iniziative stesse (per esempio: programmazione, finanziamento, progettazione, organizzazione della fase esecutiva, vendita o locazione e quant’altro) indipendentemente dalla esecuzione diretta dei lavori.

Soci Aggregati

Possono far parte dell’Associazione, in qualità di Soci Aggregati:

  • gli enti pubblici e privati che esercitano le industrie edilizia ed affini come attività accessoria o contingente o che contribuiscono con opere o studi allo sviluppo e perfezionamento delle industrie stesse;
  • le persone che hanno appartenuto all’Associazione in qualità di titolari di imprese individuali o di legali rappresentanti di soggetti collettivi.
  • le imprese che, pur svolgendo attività nel campo dell’industria edilizia e affini, presentano caratteristiche tali da non poter essere iscritte tra le imprese associate effettive (imprese a partecipazione statale; imprese che applichino al personale dipendente contratti collettivi diversi da quello dell’edilizia, ecc.).
Back to Top